Il peso della cultura

foto_chiodo

Questa storia che i libri digitali non pesano niente e quindi te li puoi portare tutti in giro sul tuo dispositivo di lettura, non mi torna.
Prima del Kindle, ricevuto in regalo per Natale, giravo con almeno due-tre volumi in borsa. In pratica sono un maniaco, uno psicopatico della lettura, dalla doppia-tripla personalità a seconda di quello che riesco a stipare nella borsa. Se finisci un libro e non ne hai subito un altro da attaccare, che fai? Entri nella prima libreria che capita e cacci fuori i soldi? Lo sapete bene che questo è il modo più rapido per alleggerire lo stipendio (che già non c’è, o se c’è è magro). E allora la soluzione consiste nel portarsi appresso anche qualcosa da rileggere, pur di non restare a secco di cultura.
Ma a Natale, come dicevo, è giunto il Kindle. E allora giù a scaricare libri. Finora ne ho inseriti una settantina senza dover spendere un euro. Questo mi dà il diritto di sentirmi l’uomo – qualcuno dice che in realtà io sia una donna… di nome Helgaldo, fate un po’ voi – più felice del mondo. Il peso della cultura è ora di grammi 300, pari al Kindle caricato di libri.
Questo in teoria.

La realtà è ben diversa: al Kindle si sommano i due-tre libri di carta che continuo a trascinarmi in giro. Il peso della cultura, lungi dal diminuire, è aumentato. Di 300 grammi, per essere precisi.

Annunci

12 commenti

Archiviato in Leggere

12 risposte a “Il peso della cultura

  1. Fammi un po’ capire chi è lo spacciatore, perché io, invece, per nutrire il Kindle, spendo…
    O ti hanno regalato anche l’Unlimited?

  2. In realtà dopo aver portato su e giù per traghetti e sentieri delle Orcadi It, durante l’estate scorsa, ho deciso che il Kindle è proprio perfetto per le vacanze. I libri cartacei continuano ad avere il loro fascino, ma quando devi decidere se portarti il libro o il pranzo…

  3. iara R.M.

    Com’è bello avere la borsa più leggera e i tuoi libri preferiti con te!!! I libroni mi attendono felici sul comodino, la sera per la buonanotte 🙂

  4. Io il primo anno ero così in love con il Kindle che non guardavo più il cartaceo neanche con la coda dell’occhio. Ora invece faccio come te, me la faccio con tutti e due.
    PS: Kindle Unlimited sucks! Non fatelo! Ho speso 10 dollari per cinque mesi e ho scaricato venti libri, ne ho letti due, poi mi sono disiscritta. Conclusione: ho speso 50 dollari per due libri, e ora me li hanno tolti, insieme agli altri presi in prestito durante il mio abbonamento 😦

  5. antophotasia

    Bell’invenzione il Kindle! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...