Piani inclinati

foto_penna_hd_1

«Da quando l’editoria è diventata industriale – cosa che è avvenuta nei maggiori Paesi europei attorno alla metà dell’Ottocento e in Italia circa cinquant’anni dopo – è nata una figura che prima non c’era o che aveva un’importanza molto inferiore. Ovvero il pubblico. E gli editori hanno scoperto che facevano libri per venderli al pubblico. Non è una novità recente, è un fatto strutturale. Editoria e letteratura non stanno sullo stesso piano: l’editoria è un’industria che produce libri, i libri non sono la letteratura».

Gian Arturo Ferrari

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Fenomeni editoriali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...