Genesi del post di stamattina

foto_bambina_hd

Il post di oggi sarebbe quello di stamattina. Stamattina, per chi si ponesse all’ascolto solo ora – questa formula-cliché mi piaceva proprio dirla –, ho pubblicato una frase di Giovanni Trapattoni, che per chi non fosse addentro alle cose di calcio è un ex giocatore, ex allenatore, ex testimonial di lavatrici, e ora opinionista sportivo.

Dunque stamattina pubblico le di lui cazzate, e poi gli vado dietro con le mie in una serie di commenti demenziali, che coinvolgono altre menti superiori, pari alla mia. In realtà, quando precipito in questo genere di stupidate vuol dire che sono in paranoia. E me ne scuso con tutti voi che andate in cerca di contenuti editoriali di valore.

Però come giustificazione aggiungo che avrei voluto invece scrivere qualcosa di profondo e culturale stamattina. Ma tutti i contenuti profondi e culturali in rete stamattina erano già stati presi da altri. Fate un giro nei vari blog per constatarlo con i vostri occhi. Non avrei quindi pubblicato nulla, ma poi il fattaccio: ho letto una frase sulla scrittura, detta da Trapattoni. Dovete sapere che quella frase era citata in un’intervista alla scrittrice tedesca Melanie Raabe, autrice de La trappola. Dice che le piace tanto quella frase e se l’è appesa in camera, quando scrive… Una scrittrice che ha come ispiratore il Trap e non Carver o Thomas Mann, io la trovo mitica. Forse era questo il post che dovevo scrivere stamattina… Però l’ho scritto adesso.

Annunci

22 commenti

Archiviato in Blog

22 risposte a “Genesi del post di stamattina

  1. E in effetti la scrittrice (tedesca tra l’altro) con la frase del Trap fa simpatia anche a me.

  2. Al limite, tale sedicente scrittrice avrà scritto La Trap-pola.

  3. Ryo

    Presto! Corri alla DeLorean!

  4. Scusa, mister, il post è esaustivo, ma io avrei una domanda: l’immagine della scarpetta bianca su gamba, immagino da bambina, distesa sul pavimento? Hai forse trovato una foto dell’autrice della citazione letteraria presa dal suo album di foto appese nella sua stanza? 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...