Amate occasionalmente, per favore

foto_in_rosso

«L’aggettivo deve essere l’amante del sostantivo e non la sua consorte legittima. Tra le parole ogni unione deve essere passeggera e non mai eterna. Questo è quello che distingue lo scrittore originale dagli altri».

Alphonse Daudet

Annunci

10 commenti

Archiviato in Arti e mestieri

10 risposte a “Amate occasionalmente, per favore

  1. E il complemento oggetto? lo vogliamo escludere a priori? Non è carino…

  2. Grilloz

    A me piace un sacco l’immagine 😀
    Ma come si fa a distinguere un aggettivo amante da uno consorte? e uno da una botta e via?
    Comunque idea interessante, da approfondire 😉

  3. – Ho detto a P. che faccio tardi al lavoro. Ci vediamo da me o da te?
    – Facciamo a casa *tua*.

    😛

  4. iara R.M.

    Siete senza cuore… Come potete solo pensare di dividere coppie così affiatate che hanno superato indenni la prova del tempo? ;-p

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...