Dialogo primo tra lo scrittore e il lettore

foto_illustrazione_computer_hd_1

@ Cyrano: Quando leggi fai attenzione al narratore?
@ Rossana: No, non ci bado mai.
@ Cyrano: Sei sicura?
@ Rossana: Certo che ne sono sicura. Il narratore è la voce che racconta, giusto?
@ Cyrano: Sì, è proprio quella voce.
@ Rossana: Mi piace quando è naturale.
@ Cyrano: Che intendi per naturale?
@ Rossana: Non saprei dirtelo meglio. Non voglio che interferisca tra me e la storia. Dev’essere solo un anello di congiunzione, un tipo speciale di cerniera.
@ Cyrano: Non vuoi accorgerti del narratore?
@ Rossana: Per quanto stupido possa sembrarti, per me il narratore non si deve immischiare troppo nella faccenda.

Luca Ricci

Annunci

14 commenti

Archiviato in Arti e mestieri

14 risposte a “Dialogo primo tra lo scrittore e il lettore

  1. iara R.M.

    Quindi, un sottofondo musicale.

  2. Okay, ma a mio parere bisognerebbe fare un’ulteriore distinzione: se il narratore è narratore personaggio della storia stessa, allora la sua voce, per quanto forte e prepotente, può essere la trave portante della stessa storia; il problema si ha quando la voce non è quella del personaggio che narra, ma dello scrittore che comanda il personaggio secondo i propri fini.

    • Esiste una miriade di possibilità sul narratore, la distinzione che indichi è sacrosanta. Il dialogo che ho riportato tra scrittore e lettore avviene in un ambito ben specifico, per questo è interessante: quello dei best seller. Domanda: il lettore tipo dei best seller, quale narratore predilige inconsciamente? Perché già dalla tua osservazione si comprende che sei dentro la macchina creativa della scrittura. Ma chi legge il libro tanto al chilo sul metrò, gli interessa poi tutta la disquisizione sul narratore che preoccupa tanto chi scrive? Per produrre un libro di consumo, una trama che fila via, qual è la scelta migliore per lo scrittore? Mi piace fare nuove domande perché mi piace sentire nuove risposte.

      • Okay, ma allora, in questo caso è una responsabilità più del lettore che dello scrittore. Mi spiego: leggere un libro di consumo, per passare il tempo, è una scelta.
        La scelta migliore per lo scrittore è data dai suoi intenti, se l’autore usa la scrittura, il libro di consumo gli si addice, se invece l’autore si fa usare dalla scrittura per sconvolgersi e scoprirsi, allora corre il rischio di turbare se stesso e il lettore, sia nello sviluppo dello stile, sia nella struttura della trama.

      • Hai messo parecchia carne al fuoco, concordo con quanto dici. Mi piace la tua capacità di sintesi, credo piacerà anche a chi viene abitualmente in questo blog. Mi pare di capire, tiro a indovinare, che prediligi una scrittura del secondo tipo, in grado coinvolgere entrambe le parti.

  3. Esattamente, preferisco rischiare, sia come lettore sia come scrittore. Comunque, è stato un confronto piacevole anche per me, mi fa piacere di aver dato un contributo al dibattito.

  4. tizianabalestro

    Un po’ è anche il mio stile, come per “sono un rinnegato”. Devo essere anch’io coinvolta nella storia. Difficilmente scrivo solo per il lettore. Credo sia un modo di analizzarmi, scoprirmi, infilarci cose che non potrei esternare. Reinvento la storia e, a meno che non sia dichiarata la volontà di una autobiografia, un pezzo di essa mi deve coinvolgere. Forse che scrivendola, la vado ad esorcizzare. Grazie per il piacevole dialogo. È stato uno scambio interessante.

  5. tizianabalestro

    @ Cyrano: Ma così il lettore potresti perderlo.
    @ Rossana: Se prova le mie stesse emozioni mentre sta leggendo, direi che lo vado a conquistare. L’importante che non si intrometta.
    @ Cyrano: Non ti senti sola scrivendo?
    @ Rossana: Mi sento sola non scrivendo.

  6. tizianabalestro

    Sola* Femminile 😁

  7. Tiziana

    Quando riparlererai di Luca Ricci? Mi ha incuriosito che le sue prime opere pubblicate siano state delle raccolte di racconti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...