Dialogo secondo tra lo scrittore e il lettore

foto_cappuccino_hd_1

@ Cyrano: Oggi zero ispirazione.
@ Rossana: L’ispirazione è una fregatura.
@ Cyrano: Cioè?
@ Rossana: Se aspetti l’ispirazione rischi di non combinare niente.
@ Cyrano: Ma allora le muse non esistono?
@ Rossana: Che ci credano i lettori. Tu sei uno scrittore.
@ Cyrano: Io ci credo, la mia musa sei tu.
@ Rossana: Adulatore! Sarebbe meglio darsi delle scadenze.
@ Cyrano: Aiuterebbe il lavoro?
@ Rossana: Imporsi degli obblighi rende produttivi.

Luca Ricci

Annunci

11 commenti

Archiviato in Arti e mestieri

11 risposte a “Dialogo secondo tra lo scrittore e il lettore

  1. tizianabalestro

    @Cyrano: Hai ragione, sarebbe più sensato darsi un tempo per organizzarsi, ma sai, è un periodo intenso di impegni.
    @Rossana: E tu togli il superfluo.
    @Cyrano: Persone comprese?
    @Rossana: Persone comprese.

    Tiziana 😉

  2. Convengo che le scadenze in qualche modo aiutino il processo creativo, non troppo serrate però, altrimenti si ottiene l’effetto contrario.
    Buona settimana, Hel.

  3. Rossana ha ragione, ma la scadenza non è una garanzia di qualità.
    Se per scrivere a ogni costo partorisco un mediocre compitino, o financo una solenne puttanata, la musa poi mi porta il muso. E pure i lettori.

  4. Più che darmi scadenze, quando ho l’ispirazione provo a non farla scadere!

  5. Sempre saggia questa Rossana!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...