Niente geni, grazie

foto_pennarelli_tazza

«Dovreste mettervi in testa che uno scrittore è una persona semplice e come tale deve essere giudicato. Non deve essere un genio, né un grande pensatore e neppure un filosofo, ma solo un narratore di storie».

Erskine Preston Caldwell

Advertisements

6 commenti

Archiviato in Arti e mestieri

6 risposte a “Niente geni, grazie

  1. Quello che vorrei essere, un narratore di storie.

  2. Ma infatti chi si sente narratore di storie senza tanti fronzoli e non si mette a fare l’opinionista, l’attore o altro ha tutta la mia stima/simpatia, gli altri un po’ meno.

  3. Altro che geni e filosofi: chi si mette a raccontare, che lo faccia in mezzo a una piazza o tramite una pagina bianca, non è altro che uno di quei personaggi dei quali si dice che ce ne sia uno per villaggio.

  4. Questa affermazione mi dà qualche chance in più. Se invece fosse necessario essere un genio, beh, mi converrebbe abbandonare subito le mie velleità scribacchine.

  5. A patto che siano belle storie!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...