Matti in bianco e nero

foto_albero_musicale

Vedere il mondo nero non ti rende più profondo, ma più nero.

Helgaldo

 

Post scriptum: Impossibile curare i matti della Scuola Santa Rosa se non ci vivi dentro.

Annunci

7 commenti

Archiviato in Moleskine

7 risposte a “Matti in bianco e nero

  1. In una scuola di matti, Helgaldo cura tutti quelli che non si curano da soli.
    Chi cura Helgaldo?

  2. Tiziana

    Provare per credere.😁😀
    A me dà più impressione di non avere vie di mezzo, o bianco o nero. Molto drastico. Le sfumature sanno smorzare il brutto e il buono di ogni cosa.
    P.s. = inerente alla fotografia, le foto in bianco e nero sono molto belle. E pensare che in una foto così si vedono i difetti (così dicono). Io invece credo che si vede più profondamente. Al naturale, senza filtri. I colori ti imbelliscono, presumo.

  3. Tiziana

    Vedere tutto nero è chiudere gli occhi e non reagire.
    Qual è il vostro colore preferito?

  4. Simona C.

    Vedo tutti i colori, nero compreso. Quello che non vedo è il motivo di curarsi, si sta così bene quando non si è costretti a fingersi normali 🙂
    Mi sa che andrò a scuola dal prof. Xavier.

  5. Simona C.

    Secondo le pubblicità di televisori
    un nero perfetto rende più vividi gli altri colori

  6. I matti? Sicuramente ce ne sono molti di più fuori dalla scuola Santa Rosa. Auguri.
    Il mondo in bianco e nero? Lo adoro. Almeno il bianco è bianco. Il nero è nero. Nessuno è daltonico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...