Archivi tag: Citazioni

Semplice semplice

«Complicare è facile, semplificare è difficile. Per complicare basta aggiungere tutto quello che si vuole: colori, forme, azioni, decorazioni, personaggi, ambienti pieni di cose. Tutti sono capaci di complicare. Pochi sono capaci di semplificare».

Bruno Munari

1 Commento

Archiviato in Note a piè di pagina

Sempre o sempre?

«Potendo scegliere tra materiale banale raccontato in modo brillante e materiale profondo raccontato male, il pubblico sceglierà sempre quello banale raccontato brillantemente».

Robert McKee

Post scriptum: sempre?

3 commenti

Archiviato in Fenomeni editoriali

Pasqua di resurrezione

Nostro Signore ha scritto la promessa della Resurrezione non solo nei libri ma in ogni foglia di primavera.

Martin Lutero

 

Post scriptum: auguro la Resurrezione a tutti i credenti, la Primavera a tutti gli altri.

6 commenti

Archiviato in Blog

Quello che ho imparato

«Ho raggiunto, credo, dopo un lungo sforzo, la chiarezza inesorabile sia del pensiero, sia della parola; sia di ciò che si vuol dire, sia del modo di dirlo. Ho imparato così che in un articolo ci deve essere soltanto un’idea, e non più di un’idea, e che bisogna sempre chiarire quella, lumeggiare quella, imporre quella. Ho imparato che un articolo deve rassomigliare un po’ a una conclusionale di avvocato: esporre il fatto, svolgere gli argomenti, suggerire la sentenza al pubblico, che è poi il giudice. Ho imparato a usare soltanto parole di significato chiarissimo a tutti; e, se dovevo usare per forza qualche parola difficile, a farvi seguire subito la spiegazione che la rendesse limpida. Ho imparato a rinunziare alla citazione, questa vanità dei principianti che vogliono farsi vedere sapienti, e che finisce per umiliare il pubblico. Ho imparato che il pubblico è come un Sultano; egli non vuole essere annoiato mai, pena il castigo più severo; quello di abbandonare in tronco, con una mossa di impazienza, l’articolo di fondo, e passare alla lettura più dilettosa delle inserzioni economiche. E ho imparato che il pubblico è generosissimo con il giornalista che lo serve così».

Giovanni Ansaldo

7 commenti

Archiviato in Arti e mestieri

Dimenticarsi

«Un cattivo scrittore è chi si esprime tenendo conto di un contesto interiore che il lettore non può conoscere. Per questa via l’autore mediocre è portato a dire tutto quello che gli piace. La grande regola sta invece nel dimenticarsi in parte, a favore di un’espressione comunicabile. Questo non può avvenire senza sacrifici».

Albert Camus

2 commenti

Archiviato in Arti e mestieri

Wilde 2.0

«Quando mi si dà ragione ho sempre la sensazione che devo essermi sbagliato».

Oscar Wilde

 

Caro Oscar, sono perfettamente d’accordo con te. Gran bel blog il tuo!

6 commenti

Archiviato in Internet

Sfumature di penna

foto_penna_disegno

«La penna dà gioia sia nel prenderla in mano sia nel riporla».

Francesco Petrarca

3 commenti

Archiviato in Note a piè di pagina